spedizione gratuita sopra i 65€

Search
Generic filters
0
0
Subtotal: 0,00 

Nessun prodotto nel carrello.

Search
Generic filters
0
0
Subtotal: 0,00 

Nessun prodotto nel carrello.

Search
Generic filters
0
0
Subtotal: 0,00 

Nessun prodotto nel carrello.

Bosco Falconeria: la bellezza del rispetto della natura

L’azienda Bosco Falconeria, situata a 60 km da Palermo sulle dolci colline sovrastanti il Golfo di Castellammare, nasce nel 1933. A quei tempi era un’azienda di circa 12 ettari ad indirizzo prevalentemente vitivinicolo, con una cantina dove erano in funzione ben sette palmenti.

L’azienda Bosco Falconeria, situata a 60 km da Palermo sulle dolci colline sovrastanti il Golfo di Castellammare, nasce nel 1933.
A quei tempi era un’azienda di circa 12 ettari ad indirizzo prevalentemente vitivinicolo, con una cantina dove erano in funzione ben sette palmenti.

La crisi dell’agricoltura e il terremoto del ’68 portarono ad un breve abbandono, fino ai primi anni settanta quando la cantina venne finalmente ristrutturata.
Fu l’inizio della rinascita.
In primo luogo la passione per la viticoltura diventò sempre più incalzante e ad affiancare l’agronomo “sognatore” Antonio Simeti arrivò la giornalista e amante del vino Mary Taylor Simeti.
Fu lei, infatti, a far conoscere la Sicilia negli Stati Uniti con i suoi articoli e libri, importando inoltre le prime notizie sull’agricoltura biologica.
Così l’azienda tornò ed essere produttiva: ai 12 ettari iniziali si arrivò a quasi 17 e nel 1989 l’azienda, diventata Bosco Falconeria, divenne ufficialmente un’azienda di agricoltura biologica.
È il desiderio di mantenere in vita le diverse specie vegetali presenti nel territorio a fare da carro trainante dell’azienda.Infatti l’attenzione scrupolosa alla salvaguardia della biodiversità la si ritrova nei profumati agrumeti e nei mandorleti sparsi tra i filari dei tipici Nero d’Avola e Catarratto.
La cura per l’ambiente circostante è frutto di sacrifici e scelte coraggiose, accresciute via via negli anni.
Ad esempio, a Bosco Falconeria, un grande impianto fotovoltaico produce l’energia necessaria per la produzione vinicola e per le altre colture.
Le vigne crescono rigogliose su di una collina a 250 metri sul livello del mare e su terreni rossi e calcarei, resistendo a estati torride e siccitose.
Inoltre, sono terre accarezzate da freschi venti marini che trasportano salsedine e arse dai tramonti infuocati.
Così i vini prodotti rispecchiano il territorio di cui sono figli grazie a freschezza, mineralità e tipicità.
Il Catarratto di Bosco Falconeria ha carattere da vendere: le note burrose si alternano a un fresco bouquet agrumato e dal finale amarognolo.
Il Falco Peregrino, invece, è un bianco macerato ampio e complesso.
Deciso e dalla struttura potente ed elegante, si accompagna bene a pietanze a base di pesce grassi e crostacei.
Delizioso in estate e servito a 14° in inverno, è una coccola per il palato e per i sensi.
Sorso salmastro, frutti rossi e sapidità caratterizzano il Nero d’Avola, vitigno a bacca rossa d’eccellenza.
Perfetto con carni rosse arrosto e primi piatti gustosi come la parmigiana.
Scopri i vini di Bosco Falconeria e fatti trasportare nella bellezza mediterranea della Sicilia.

 

 

Bosco Falconeria

Bosco Falconeria - Logo

Regione:
Sicilia

Indirizzo:
c.da Bosco Falconeria, 90047 Partinico PA

Vai alla scheda completa del produttore

Resta aggiornato sulle promozioni

Iscriviti alla nostra Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre promozioni, nuovi articoli e il mondo di LunaVì, in regalo per te uno sconto del 10% su tutto.